L’angolo della psicologia

A Cura della Dott.ssa Anna Pericoli

Quello che mi incanta della psicologia è che rende essenziale l’INCONTRO, con sé stessi e con l’altro e che nell’incontro convivono due bisogni fondamentali: quello di uscire dalla propria corazza, di mantenere attivo un cambiamento e quello di rimanere uguali, conservare la propria identità ed esplorarla. Ognuno di noi vive a suo modo una costante ricerca di equilibrio tra questi due bisogni.
Nell’incontro profondo, si può dare un senso all’esperienza umana e una speranza di vita anche alle parti più inascoltate di sé, rendendo alle nostre fragilità tutto il diritto di esistere.
Nel mio percorso la psicologia si incontra con l’educazione, dove per Educare (Ex – Ducere) si intende “condurre fuori”, “far uscire” e non “mettere dentro”. Il processo è quello di favorire qualcuno ad esprimere sé stesso, ad essere quello che è o può diventare.
Per questo anche l’educazione non può che essere un processo che si costruisce insieme e non può prescindere dall’incontro profondo.

Non lo so, se abbiamo ognuno il suo destino o se siamo tutti trasportati in giro per caso come da una brezza. Ma io… io credo… può darsi le due cose. Forse le due cose capitano nello stesso momento. Mi manchi tanto, Jenny! Se hai bisogno di qualcosa non sarò molto lontano.
(Forrest Gump)

L’angolo della psicologia del tango delle civiltà si occupa di:

  • Consulenze psicologiche
  • Sostegno alla genitorialità
  • Consulenze psico – educative
  • Progetti educativi su promozione dell’intelligenza emotiva e educazione affettiva
© 2021 Il Tango delle Civiltà
Sito creato da Coop21 cooperativa sociale